Cultura e Natura

A VILLA SANTA MARIA TORNA LA 42a “RASSEGNA DEI CUOCHI” TRA CULTURA E TRADIZIONI

Dal 14 al 16 ottobre a Villa Santa Maria (Ch) c’è la 42esima “Rassegna dei cuochi”. Torna l’appuntamento più rappresentativo del paese, patria dei cuochi, dell’Istituto Alberghiero e di San Francesco Caracciolo.Eventi, show cooking e ospiti animeranno il centro storico del borgo che, per tre giorni, rafforzerà il proprio ruolo di patria dell’arte culinaria.Sicomincia il 14 ottobre alle 16 con l’accoglienza dell’Olio votivo della Federazione Italiana per i Servizi Ristorativi e Alberghieri della Regione Calabria. A seguire la messa nella chiesa di San Nicola di Bari e a sera cuochi ai fornelli.Il 15 ottobre ecco con la Junior Cocktail Competition degli alunni dell’istituto alberghiero “Marchitelli”.

Nel pomeriggio ci saranno due show cooking. Il primo a cura dello chef abruzzese Davide Nanni, famoso sui social per la preparazione dei piatti in maniera wild nei boschi abruzzesi e per essere entrato a far parte, da quest’anno, dello staff della trasmissione televisiva “E
sempre mezzogiorno”, condotta da Antonella Clerici. E l’altro con lo chef internazionale Enrico Derflingher, noto per aver deliziato i palati della Regina Elisabetta II e dell’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush senior, che alla Rassegna dei Cuochi presenterà il risotto Regina Vittoria.Alle 20 gli ospiti potranno degustare la cena degli chef di Villa Santa Maria.Domenica 15 ottobre, la mattina, dopo messa, ci sarà la presentazione del libro “Tu non sei mio padre” di Michele Tanno a cura del professore Antonio Di Lello.Nel pomeriggio show cooking dello chef Moreno D’Antuono del ristorante SOMS di Pescara

Poi tradizionale presentazione del buffet dimostrativo sull’Arte culinaria e in serata lo spettacolo “L’uomo dei Pecchè’?!” di Carmine Faraco, comico di Colorado Cafè.A completare il programma, altri momenti  interessanti, tra i quali gli aperitivi offerti da Campari Group, Bevande Futuriste, Di Cicco Liquori e Francesco Iannamico, in collaborazione con l’Associazione italiana barmen e sostenitori delle sezioni Abruzzo e Molise e Lazio e Umbria; la degustazione di olio extravergine di oliva e di vini  con il sommelier Gianluca Marchesani, e un momento dedicato alla storia e alla preparazione del parrozzo d’Abruzzo con Pierluigi Francini.In entrambe le giornate le porte del Museo del cuoco saranno aperte a tutti i visitatori. Le stanze di Palazzo Caracciolo raccolgono infatti i documenti fotografici, gli attestati e gli attrezzi da lavoro dei grandi cuochi di Villa Santa Maria  che hanno arricchito nel tempo la cucina nazionale e internazionale.

L’evento, organizzato dall’Associazione Cuochi Valle del Sangro e dal Comune di Villa Santa Maria con il patrocinio della Regione Abruzzo, si avvale della preziosa collaborazione del locale Istituto Alberghiero e del pastificio De Cecco, da sempre partner ufficiale della rassegna.

Back to top button