Dalla Regione

APE, PRESENTATA LA NUOVA PIATTAFORMA

La Regione Abruzzo, in collaborazione con ENEA (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile), ha presentato questa mattina a Pescara il nuovo Sistema Informativo APE Abruzzo (APE-R) che permette di trasmettere gli attestati di prestazione energetica (APE) in formato digitale e, in tempo reale, inviati al SIAPE nazionale. Il nuovo sistema informativo entrerà in funzione il 6 maggio 2021.

I certificatori dovranno registrarsi prima di poter trasmettere gli APE. “Con l’attivazione della nuova piattaforma informatica dimostriamo che la Regione Abruzzo è all’avanguardia rispetto ai temi ambientali – esordisce l’assessore all’energia Nicola Campitelli -. Una vera transizione ecologica passa anche attraverso lo snellimento delle procedure amministrative. Nella scala dei consumi di energia, ad esempio, gli edifici rappresentano il 40% del consumo energico. L’edilizia è un comparto in espansione a seguito degli incentivi statali messi in campo negli ultimi mesi e pertanto abbiamo la necessità di ammodernare il sistema dei controlli”.

“Il nuovo sistema informativo Ape Abruzzo – osserva ancora l’assessore – è in linea con il quadro degli interventi attivati dalla nostra amministrazione regionale e finalizzati alla transizione ecologica: pensiamo all’economia circolare oppure alla nuova legge regionale urbanistica in fase di redazione”.

Il portale del nuovo Sistema Informativo è raggiungibile all’indirizzo https://apeabruzzo.enea.it. Le Province esercitano invece le funzioni relative ai controlli della qualità del servizio di certificazione energetica ai sensi della lettera e) del comma 2 dell’articolo 4 e del comma 1 dell’articolo 5 del D.P.R. 16 aprile 2013, n. 75. L’attestato di prestazione energetica (APE) fornisce informazioni sulla classe energetica dell’immobile e sulle caratteristiche dei relativi impianti indicando anche gli interventi migliorativi che possono ottimizzarne la prestazione energetica.

Il sistema informativo APE-R Abruzzo controllerà in via preliminare la struttura dei file xml inviati che saranno trasmessi direttamente al SIAPE (il sistema informativo nazionale che raccoglie tutti i dati dei catasti energetici regionali, previsto per legge e gestito sempre da ENEA). Il Sistema APE-R Abruzzo presenta, inoltre, un elenco dei soggetti certificatori che hanno autorizzato la pubblicazione dei loro dati professionali e dispone di una serie di funzionalità GIS che permettono la geolocalizzazione degli edifici oggetto dell’APE.

Alla conferenza stampa sono interventi il responsabile del Servizio politica energetica e risorse del territorio della Regione Abruzzo, Salvatore Corroppolo, il presidente Angelo Caruso (Upi Abruzzo) e Mauro Marani di Enea.

Back to top button