Dalle Provincie

ATER TERAMO, CONSEGNATI GLI ALLOGGI EMERGENZIALI

black handled key on key hole

Nella sede ATER di Teramo, sono stati consegnati ieri gli alloggi emergenziali a favore di sfollati che avevano partecipato al secondo bando emanato dal Comune di Teramo. In totale, a questo punto, le famiglie che hanno preso possesso delle abitazioni sono 62. Mancano pertanto ancora da assegnare 23 alloggi.

Il Sindaco Gianguido D’Alberto rimarca che: Con la chiusura del secondo bando, è importante che le famiglie ritrovino una casa, soprattutto quelle che ancora vivevano in una situazione di precarietà o in condizioni difficili. Ma il nostro vero obiettivo, come attori della ricostruzione, è restituire ai cittadini ‘la proprio casa’, non genericamente ‘una casa’. Il vero tema continua pertanto ad essere quello della ricostruzione. Ecco perché è importante e significativo che proprio oggi in cui viene data risposta a tale situazione emergenziale, vi sia l’annuncio da parte del Commissario per la Ricostruzione Legnini delle due Ordinanze che interessano la nostra città: quella per gli edifici pubblici e quella che conferisce al Commissario pieni poteri in senso all’ATER, per accelerare il rientro”.

L’assessore Martina Maranella, dal canto suo conferma: “Partirà a breve una terza procedura per agevolare l’uscita dagli hotel dei terremotati e fornire una abitazione alle famiglie che ne hanno necessità, attraverso una manifestazione di interesse. Si prospettano tempi più rapidi, proprio in ragione della procedura prevista. L’auspicio è ancora che le case assegnate dal Comune e consegnate dall’ATER, non presentino situazioni problematiche, come accaduto in precedenza per alcune circostanze, e che gli assegnatari possano essere messi in condizione di averne la piena fruizione sin dal primo momento. Noi continuiamo a garantire la  massima collaborazione all’ATER anche per favorire questo”.

Back to top button