Turismo e Sport

CICLISMO, “NOVA EROICA-GRAN SASSO” È UN’OCCASIONE DI RINASCISTA PER LE AREE INTERNE

Partirà da Castel del Monte, sabato 5 giugno l’edizione “di prova” della gara ciclistica “Nova Eroica – Gran Sasso” che vedrà la partecipazione di nomi noti del ciclismo di livello nazionale. Proseguendo in direzione Calascio la carovana ciclistica, dopo il passaggio al di sotto della rocca medievale, prenderà la prima strada bianca in direzione Santo Stefano di Sessanio da cui, su altra strada bianca, raggiungerà Castelvecchio Calvisio. Da lì è previsto il rientro a Castel del Monte.

La manifestazione è stata presentata questa mattina dall’assessore allo sport, Guido Quintino Liris, alla presenza del patron Giancarlo Brocci, della campionessa del mondo juniores di ciclismo 1996, Alessandra Dettorre e del presidente di Asd Abruzzo Bike, Marco Capoferri.

“Si tratta di una importantissima manifestazione sportiva caratterizzata da un brand di caratura mondiale che, sia pure nella sua dimensione di numero ‘zero’, richiamerà atleti e appassionati provenienti da tutto il mondo del ciclismo”. Questo il commento dell’assessore Liris che ha auspicato che l’edizione del prossimo anno possa dare il via all’inserimento del tour del Gran Sasso all’interno del ricco calendario della Nova Eroica.

Liris: “le nostre aree interne godono di una bellezza smisurata e incontaminata rispetto all’ambiente, ma assistono ad un costante spopolamento: ecco perché tornare sui grandi eventi come questo rappresenta un’occasione da non lasciarsi sfuggire se vogliamo una ricaduta socioeconomica su un territorio che ha tanto bisogno di tornare alla vita”. “La Regione Abruzzo non può non tener conto di questi ambiti e appoggiare queste iniziative che vengono dal basso e che valorizzano i territori delle nostre bellissime aree interne”.

(Foto: Regione Abruzzo)

Back to top button