Turismo e Sport

COESISTENZA CON L’ORSO NEL PARCO DELLA MAJELLA: LA PAROLA AGLI STAKEHOLDER

La coesistenza con l’orso bruno marsicano nel Parco Nazionale della Maiella.

È questo l’argomento sul quale, presso la sede del Parco a Sulmona, si sono confrontati gli stakeholder interessati dall’interazione con l’orso.
L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito del Progetto europeo LIFE ARCPROM – Bentornato orso gentile – che ha l’obiettivo di favorire la coesistenza uomo-orso nel Parco della Maiella e in 3 Parchi Nazionali in Grecia (Nord Pindo, Prespa e Rodopi). Quello attualmente in corso è il primo incontro della piattaforma di coesistenza al quale sono stati invitati i rappresentanti e delle istituzioni dei portatori di interesse potenzialmente coinvolti. Gli incontri della piattaforma, svolti con un metodo partecipativo e coordinati da un facilitatore, permetteranno ai diversi portatori di interesse di confrontarsi favorendo l’individuazione degli elementi necessari per migliorare la coesistenza con l’orso. La piattaforma si riunirà ogni 6 mesi e il lavoro svolto sarà condiviso nell’ambito di workshop annuali aperti a tutti gli interessati.
La conservazione dell’orso bruno marsicano passa necessariamente attraverso la coesistenza con l’uomo. È con questa consapevolezza che il Parco Nazionale della Maiella sta portando avanti il percorso di dialogo con il territorio applicando metodi all’avanguardia e avvalendosi di personale esperto. La collaborazione con e tra gli stakeholder e il lavoro di squadra saranno cruciali per la realizzazione di questa attività che, di fatto, è una delle azioni di conservazione più importanti per la tutela dell’orso marsicano.

Back to top button