Economia

CREDITFIDI LANCIA UN NUOVO STRUMENTO PER IL CREDITO DIRETTO ALLE IMPRESE DEL TERRITORIO

soldi

Credito diretto alle imprese grazie al nuovo plafond attivato da Confidi Systema! con l’obiettivo di rimettere in connessione i territori, far ripartire gli investimenti, innovare e trasformare la crisi in opportunità. L’iniziativa si rivolge agli artigiani, alle Pmi e alle micro e piccole imprese che, attraverso Creditfidi, il consorzio fidi di Confartigianato Chieti L’Aquila, potranno presentare la relativa pratica.

Il nuovo plafond, che fa seguito a quello attivato ad aprile, finanzia linee chirografarie di importo massimo pari a 150.000 euro, durata 60 mesi incluso un periodo di preammortamento massimo di 12 mesi. I beneficiari sono ditte individuali, micro imprese e Pmi che devono affrontare le spese per far ripartire le proprie attività, pagare le merci ai fornitori, investire in tecnologia e digitale e altro ancora. Con la pandemia la finanza diretta erogata dai confidi è entrata a pieno titolo nel nuovo paradigma di offerta. C’è stato il riconoscimento normativo a tutti gli effetti con la conversione in legge del Decreto Rilancio, che ha esteso per i confidi vigilati i parametri entro cui poter svolgere l’operatività legata ai prestiti diretti pur rimanendo prevalente l’attività di garanzia.

“In un momento di forte stretta creditizia – afferma il presidente di Creditfidi, Mario Gasbarri – questa iniziativa consente alle imprese di poter contare su credito diretto erogato in tempi brevi, superando i canali tradizionali del sistema bancario. In un momento difficile come quello attuale, per le imprese diventa fondamentale poter disporre di liquidità. L’iniziativa va proprio in questa direzione. Si tratta di uno strumento innovativo per il nostro territorio che sperimentiamo proprio con l’obiettivo di supportare le imprese e favorire il rilancio del tessuto economico territoriale”.

Back to top button