Dalla Regione

DALLA GIUNTA REGIONALE 3,1 MLN DI EURO PER LE MIGLORIE ALLE RETI IRRIGUE ABRUZZESI

La Giunta regionale d’Abruzzo, su proposta del vice presidente con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, ha approvato una serie di interventi a supporto della filiera produttiva agroalimentare: in particolare, sono stati stanziati 3 milioni 150.000 euro “per favorire sottolinea Imprudente – la funzionalità delle infrastrutture irrigue e delle opere pubbliche di bonifica, con il fine di garantire il miglioramento del servizio in termini di affidabilità dell’approvvigionamento idrico, di ottimizzazione delle prestazioni delle reti e di efficientamento dell’uso della risorsa idrica”.
Per l’intervento a sostegno del “Recupero funzionale del sistema irriguo” i destinatari sono i Consorzi di bonifica regionali, ognuno per il territorio di competenza. Consorzio di bonifica Interno 500.000 euro: Ampliamento e riconversione della rete di distribuzione nel sub-comprensorio Valle Peligna e sostituzione canaletta prefabbricata con intubato nella Valle Aquilana; realizzazione/adeguamento centrali di pompaggio sugli impianti irrigui denominati “Sagittario I° e Sagittario II°” in Valle Peligna; sostituzione canaletta prefabbricata denominata “Caprino” con prolungamento impianto intubato denominato “Codalunga” per aumentare la rete di distribuzione ed evitare sprechi di acqua. Comuni: L’Aquila, Bugnara, Introdacqua, Sulmona, Prezza. Consorzio di Bonifica OVEST 500.000 euro:
Sistemazione idraulica dei terreni medi e bassi del Fucino;
manutenzione straordinaria Idrovoro di 8.000. Costruzione nuova cabina elettrica. Demolizione e ricostruzione parte adibita ad officina. Adeguamento degli impianti elettrici e di controllo della stazione Idrovoro di 8.000 nel Comune di Celano (L’Aquila) – Loc. Borgo 8.000 e zona “Bacinetto”. Consorzio di bonifica NORD 500.000 euro: Ammodernamento delle condotte esistenti con elevato tasso di guasto con condotte a più alta affidabilità che permettano un recupero di efficienza idrica su tutto il sistema irriguo nelle vallate del Vomano e del Tordino. I comuni interessati sono: Canzano, Notaresco, Castellalto, Atri, Morrodoro, Cellino, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Mosciano Sant’Angelo, Basciano, Penna Sant’Andrea e Teramo.
Consorzio di bonifica CENTRO 250.000 euro: “L’intervento concerne l’adeguamento e il potenziamento tecnico del sistema di irrigazione di località Decontra del Comune di Scafa (Pescara), sia nella parte di emungimento in prossimità del fiume Lavino (sopperendo al progressivo impoverimento della disponibilità idrica) che in quella elettromeccanica (adeguamento normativo degli impianti elettrici) che in quella di adduzione dell’acqua (ammaloramento delle condotte, soggette ormai a frequenti rotture). Consorzio di bonifica CENTRO 900.000 euro:
“Adeguamento e potenziamento impianto idrico ed irriguo Acquedotto duale a servizio dell’area artigianale di S. Agnese – Città S. Angelo (Pescara) per lo sviluppo delle aree agricole, artigianali ed industriali – nuovo impianto di sollevamento in prossimità della condotta irrigua esistente per garantire le corrette pressioni di esercizio alle nuove aree da asservire e realizzazione di una condotta adduttrice della lunghezza di circa 3,5 km e di relativa condotta distributrice. – Consorzio di bonifica SUD 500.000 euro: “Adeguamento normativo, efficientamento e installazione di automatismi nelle stazioni sollevamento a servizio degli impianti irrigui nel comprensorio consortile in Val di Sangro, ormai vetuste il cui funzionamento risulta discontinuo durante della stagione irrigua.

Back to top button