Turismo e Sport

D’AMARIO, È IN ARRIVO UNA STAGIONE DI “TURISMO DI PROSSIMITÀ”

In Abruzzo sarà una grande stagione per il turismo di prossimità. Ne è convinto l’assessore al Turismo, Daniele D’Amario, che in un’intervista ad Agenzia Nova ha delineato un quadro delle aspettative regionali in termini di presenze turistiche.

“Ci stiamo organizzando”, ha sottolineato l’assessore che, in attesa del via libera al certificato verde per gli spostamenti, è al lavoro per “farci trovare pronti per un turismo che si prospetta ancora, per questa stagione, di prossimità”.

Dunque c’è “grande attenzione” per il turismo “sostenibile e lento che l’anno scorso ha portato grandi presenze in Abruzzo, in alcune aree anche in maniera inaspettata”. Ad ogni modo, ha chiarito l’assessore, “è evidente che la ripartenza e le presenze sono legate al piano vaccinale ovvero al fatto di sentirsi sicuri per i turisti nel frequentare luoghi come le spiagge affollate”.

“Noi – ha aggiunto – comunque offriamo alternative come i parchi ed i borghi”. Sarà “però una stagione interlocutoria” anche perché “ad oggi nessun dato ci fa pensare ad una ripresa del turismo straniero: le pedine guardano i siti ma non prenotano. E questo è un fenomeno nazionale”, ha aggiunto D’Amario sottolineando che, una volta possibile dalle regole nazionali, “andremo verso la vaccinazione presso le aziende da cui c’è una grande richiesta. Si andrà di pari passo con le imprese turistiche”, ha concluso.

Back to top button