Cultura e Natura

DOMANI IL PREMIO “B. CROCE” AD AVALLONE, D’ANGELO E POLITO

Silvia Avallone con “Un’amicizia” (Rizzoli) per la narrativa; Paolo D’Angelo con “La tirannia delle emozioni” (il Mulino) per la saggistica; Antonio Polito con “Le regole del cammino” (Marsilio) per la letteratura giornalistica: sono questi i vincitori della XVI edizione del Premio Nazionale di Cultura ‘Benedetto Croce’ e alla sua eredità culturale.
La cerimonia di premiazione si terrà a Pescasseroli (L’Aquila), luogo di nascita del filosofo Benedetto Croce, domani sabato 24 luglio alle ore 17 (piazza Umberto I).

La giuria del premio, presieduta dalla scrittrice Dacia Maraini, ha conferito anche il Premio alla Memoria all’attrice Franca Valeri, scomparsa nell’agosto 2020. Sarà la famiglia della grande interprete a ritirare il riconoscimento nella cerimonia di premiazione che si terrà sabato prossimo al Cinema ‘Ettore Scola’ alle ore 10.30. Nello stesso luogo alle ore 12 verrà sottoscritto il protocollo per la costituzione del Parco letterario “Benedetto Croce e l’Abruzzo” tra i Comuni di Pescasseroli, Montenerodomo e Raiano, il Parco della Maiella, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e la riserva regionale “Gole di San Venanzio”.

Back to top button