Economia

ENOTECHE APERTE DOPO LE 18, “OTTIMA NOTIZIA PER LE CANTINE ITALIANE E ABRUZZESI”

Grande soddisfazione fra le enoteche italiane per la decisione del nuovo Dpcm di permettere alle enoteche di continuare a lavorare anche dopo le 18.

Le associazioni, a fronte dei timori manifestati dei sindaci a riguardo di questa decisione ribadiscono la necessità di non confondere l’attività di vendita da quella dell’enoteche con mescita. “La possibilità di poter acquistare il vino direttamente in un negozio specializzato non presuppone in alcun modo che questo possa comportare di necessità  un aumento del rischio sanitario causato da eventuali assembramenti che non si verificano fuori da un’enoteca professionale”, ha spiegato Andrea Terraneo, presidente di Vinarius.

Positivo anche il giudizio di Valentino Campli, presidente del Consorzio tutela Vini Abruzzo: “L’ opportunità per le enoteche di effettuare l’asporto anche dopo le 18 è un’ottima notizia per le cantine italiane e abruzzesi; si tratta di un canale di vendita strategico per tutte le piccole e medie aziende”.

Back to top button