Dalla Regione

FRA I PROVVEDIMENTI DELLA GIUNTA C’È L’ESTENSIONE DEI SALDI AL 15 MARZO

Diffusi la serie di provvedimenti adottati dalla giunta regionale ieri, 4 marzo. Fra questi, anche la decisione di prorogare il termine dei saldi invernali al 15 marzo per aiutare i commercianti colpiti dalle restrizioni anti-COVID.

La Giunta ha inoltre approvato le linee di indirizzo relativi ai contributi
a fondo perduto in favore dei gestori delle aree sciabili attrezzate presenti
sul territorio regionale. Le risorse prevedono un fondo di 2 milioni di euro. Ancora
in questo senso si colloca il contributo finanziario al Comune di Pescara per
il trofeo Skate Italia ed i Campionati italiani indoor di pattinaggio ed un
contributo finanziario della stessa entità al Comune di Rivisondoli per le
finali di Coppa Italia sprint e individuale di Sci Alpinismo.

Via libera anche allo schema di convenzione con le associazioni dei
consumatori ed utenti, inserite nello specifico registro regionale, in
relazione al Programma generale “Sostegno ai cittadini consumatori” per
affrontare le conseguenze socio-economiche e sanitarie derivanti dall’epidemia
da Covid-19 attraverso il supporto di sportelli o canali dedicati. Programma
finanziato dal MISE con oltre 250 mila euro.

Approvata, inoltre, la proposta dell’assessore all’Ambente Campitelli, di
adottare l’Autorizzazione a carattere generale alle emissioni in atmosfera
denominata RA 03, riferita a stabilimenti in cui sono ubicati impianti di
combustione di diverse dimensioni. Per questi impianti diventa necessaria
l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera, che può essere di tipo ordinario
mediante ricorso all’Autorizzazione Unica Ambientale oppure un’autorizzazione
integrata ambientale oppure un’autorizzazione di carattere generale.
Nell’ottica della semplificazione amministrativa, è stata predisposta
l’autorizzazione di carattere generale al fine di poter procedere a forme
autorizzative più snelle nel rispetto dell’ambiente e della salute pubblica. La
definizione di tali procedure è stata condivisa con l’ARTA, organo tecnico
della Regione Abruzzo, e le con le ASL e comunicata alle organizzazioni di
categoria.

Back to top button