La parola ai lettori

LA PAROLA AI LETTORI: “IO, UN COMPUTER E UN TELEFONO”

Sono molto giù di morale, perché anche prima del covid avevo una vita sociale praticamente nulla, e adesso che riapranno mi accorgo che per me non cambierà assolutamente niente.

L’unica attività sociale era quando invitavo i miei familiari a casa per fare la pizza,o un caffè al bancone del bar con qualche collega prima di entrare nei box come i cavalli.

Adesso vado a lavoro, call center, io, un computer e un telefono.

Emiliano

scriveteci anche voi le vostre esperienze! scrivete a redazione@abruzzopost.it con in oggetto “parola ai lettori”

Back to top button