Dalle Provincie

L’AQUILA, APPROVATO IN CONSIGLIO COMUNALE L’ORDINE DEL GIORNO PER UNA MORATORIA DEI DISTACCHI DI 6 MESI PER LUCE E GAS 

“Questa mattina L’Aquila Futura – racconta Laura Cococett – ha portato all’attenzione del Consiglio comunale un ulteriore punto all’Ordine del giorno utile per chiedere al Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ed alla sua Giunta di impegnarsi, ad ogni livello governativo – da quello regionale a quello nazionale – al fine di attuare una moratoria di almeno sei mesi nei confronti dei distacchi che potrebbero mettere in atto le società di distribuzione di luce e gas a seguito di esose bollette non pagate”. 

“A livello nazionale – prosegue -alcune misure d’aiuto e agevolazioni sono già state predisposte e altre sono in cantiere. Tuttavia i sostegni potrebbero arrivare in ritardo rischiando persino di essere inefficaci se non si procedere prima a salvare le famiglie e le imprese dai distacchi che i gestori potrebbero disporre.   L’Ordine del giorno è stato approvato all’unanimità da parte del Consiglio comunale. L’Aquila Futura ringrazia per questo tutti Consiglieri che hanno votato”.  

“La nostra proposta ricalca il modello di “sospensione dei pagamenti” che come cittadini aquilani abbiamo già conosciuto in occasione del terremoto del 2009 – spiega Laura Cococetta che prosegue: “l’occasione in ogni caso ha dimostrato come il gruppo L’Aquila Futura riesce a cogliere da vicino i problemi delle famiglie e delle imprese con il senso di responsabilità e capacità di contribuire fattivamente ad affrontare problemi”. 

Back to top button