Dalle Provincie

L’AQUILA, ESTESI GLI AIUTI ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

FAMIGLIA

Innalzamento della soglia Isee da 6000 a 7000 euro ed estensione anche agli ultrasessantacinquenni per l’accesso ai benefici economici “una tantum” rivolti a nuclei familiari in estrema difficoltà. 

Sono queste le principali modifiche al regolamento comunale per l’ammissione al contributo varate dalla giunta comunale. Il provvedimento, dopo il via libera dell’esecutivo, sarà portato all’attenzione del Consiglio comunale per l’approvazione definitiva.  

A darne notizia sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore con delega alle Politiche sociali, Francesco Bignotti.  

“Si tratta del bonus straordinario che annualmente viene erogato a favore di cittadini con particolari situazioni di disagio economico. Una misura volta a sostenere ulteriormente famiglie e anziani, le cui necessità sono state aggravate dalla pandemia” dichiarano sindaco e assessore.  

 Secondo le stime degli uffici saranno oltre duecento i nuclei familiari, anche monoparentali, che potranno accedere al provvedimento, che si aggiungono ai 250 che ne hanno usufruito nel 2020.  

Back to top button