Turismo e Sport

L’AQUILA, LOTTERIA BENEFICA CON LE MAGLIE DELLA NAZIONALE DI RUGBY

“Io gioco alla pari, la maglia azzurra per la vita” è questo il titolo della lotteria di beneficenza lanciata dalla Onlus di assistenza sanitaria oncologica “L’Aquila per la vita” che ha come premio la maglia della nazionale italiana rugby firmata da tutte le atlete, donata all’associazione. La lotteria è stata presentata all’Aquila, nella sede della Regione Abruzzo alla presenza dell’assessore allo sport Guido Quintino Liris, dell’allenatore della nazionale Andrea Di Giandomenico, del presidente de “‘L’Aquila per la vita” Giorgio Paravano e del responsabile medico Paolo Aloisi e Antonio Di Stefano, presidente del Rotary Club L’Aquila, club che sostiene l’iniziativa. Dopo la vittoria sulla Spagna, la nazionale Italiana femminile di rugby ha conquistato il biglietto aereo per la Nuova Zelanda, dove disputerà il campionato del mondo di rugby femminile (ottobre 2022).
Come segno di vicinanza a “L’Aquila per la vita” le atlete azzurre hanno regalato la maglia ufficiale della nazionale, autografata da tutte loro e dal coach alla Onlus. La maglia sarà messa in palio nella lotteria. L’estrazione del biglietto vincente è prevista il 14 dicembre. Il ricavato della vendita dei biglietti (costo 5 euro) sarà utilizzato per l’acquisto di materiale medico destinato all’Ospedale San Salvatore dell’Aquila.
“È un onore partecipare a questa iniziativa di ‘L’Aquila per la vita’ con un piccolissimo gesto. Anche in questo campo la forza della squadra è la coesione e l’unità nel lavoro”, ha detto Ilaria Arrighetti capitano delle azzurre di Italia Rugby e terza linea ala del Rennes nel campionato francese. “Da aquilano sono orgoglioso di dare questo contributo. L’inclusione e la partecipazione sono fondamentali nella vita come nello sport” ha detto Andrea Di Giandomenico, allenatore della nazionale.
“L’idea della maglia è nata durante la donazione della maglia delle zebre, dall’iniziativa del giornalista di Rai Sport Andrea Fusco e lo stesso Di Giandomenico. Una promessa mantenuta, che dimostra l’affetto e la vicinanza di tutti gli aquilani, anche quelli diventati famosi, alla nostra associazione” ha concluso Paravano.

Back to top button