Cultura e Natura

L’AQUILA, SHARPER E STREET SCIENCE 2022 LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DELL’AQUILA

“Entrambe le iniziative – Sharper e Street Science – sono cofinanziate dal Comune dell’Aquila con fondi Restart, per un importo di 50 mila euro complessivi. Con questo stanziamento l’amministrazione comunale conferma il proprio sostegno alle manifestazioni dedicate alla divulgazione scientifica che vedranno anche quest’anno la città protagonista di tantissime iniziative che hanno la straordinaria capacità di avvicinare tutti, nei luoghi più caratteristici e frequentati del centro storico. Ci riempie di orgoglio, inoltre, la crescita dell’offerta culturale che L’Aquila propone a livelli sempre più alti e in tutti i periodi dell’anno a cittadini e turisti sempre più numerosi. L’Aquila, inoltre, è la città d’Italia dove si verifica la congiuntura eccezionale che vede due enti di formazione, come l’Università dell’Aquila e il Gran Sasso Science Institute, vincere il bando sugli ecosistemi di innovazione: la testimonianza tangibile del ruolo assunto come luogo della conoscenza. Di entrambi i progetti, così come di quelli presentati dall’INGV e dai Laboratori nazionali del Gran Sasso, che purtroppo non sono stati finanziati, ma che spero verranno recuperati con lo stanziamento di ulteriori risorse, il Comune è stato partner convinto, nella consapevolezza che anche attraverso l’innovazione passi il rilancio del nostro territorio”. Lo ha dichiarato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2022 di Sharper-La Notte Europea dei Ricercatori, evento organizzato dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso, con la collaborazione del Gran Sasso Science Institute, e di Univaq Street Science, iniziativa promossa dall’Università dell’Aquila.

Back to top button