Dalla Regione

MARSILIO GIU’ NEL GRADIMENTO DEI CITTADINI, VOLA BIONDI

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, di Fratelli d’Italia, è ottavo tra i primi cittadini del Paese, con un gradimento in crescita rispetto a quello delle elezioni del 2017, del 5,5%, arrivando ora al 59%. Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, anche lui di Fdi, è al contrario in bassa classifica, al 12/o posto con un calo del gradimento del 4,4% rispetto al 2019, attestandosi ora al 45%.

E’ quanto emerge nella rilevazione annuale realizzata da Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore pubblicata sul quotidiano di Confindustria, che ha monitorato l’indice gradimento dei 105 sindaci dei capoluoghi di provincia e dei governatori delle Regioni a statuto ordinario.
Per quanto riguarda i primi cittadini abruzzesi, male il sindaco di Pescara, Carlo Masci, di Forza Italia: figura all’81/o posto, in bassa classifica, passato dal 51,3% del gradimento del 2019 al 49% perdendo dunque il 2,3%. Gli altri comuni capoluogo: il sindaco di Chieti, Diego Ferrara, del Pd, è al 42/o posto, con un calo del consenso dello 0,3, dal 55,8% del settembre 2020 al 55,5% odierno. Il sindaco di centrosinistra di Teramo, Gianguido D’Alberto, è al 57/o posto, a metà classifica, perdendo lo 0,3% dei consensi, passando dal 53,3% al 53%.
   A livello nazionale, Luca Zaia, governatore della Lega in Veneto e Antonio Decaro, sindaco di Bari, del centrosinistra, si confermano anche nel 2021 gli amministratori locali dal più elevato indice di gradimento in Italia, rispettivamente con il 74% dei consensi per il presidente della Regione Veneto e con il 65% per il sindaco di Bari. (ANSA).

Back to top button