Economia

MPS APRE 3 NUOVI CENTRI SPECIALISTICI PER L’AGROALIMENTARE

Prosegue l’impegno di Banca Monte dei Paschi di Siena a sostegno del settore primario, in linea con quanto previsto dal Piano Industriale 2022-2026 presentato lo scorso giugno.
In particolare, con riferimento al comparto agroalimentare, continuano le iniziative di Banca Mps a sostegno delle attività del settore, “promuovendo un modello nuovo di interazione con i distretti e le imprese agricole, capace di rispondere in modo mirato alle diverse necessità degli operatori del settore e delle filiere ad esso collegate, oltre a contribuire concretamente allo sviluppo sostenibile del comparto all’insegna della transizione green e dell’innovazione”, si legge in un comunicato della banca.
I tre nuovi centri agroalimentari – In questo contesto la Banca ha inaugurato tre nuovi centri specialistici a Montalcino (Siena), Avezzano (L’Aquila) e Chioggia (Venezia) che ampliano il progetto MPS Agroalimentare per la valorizzazione delle imprese del settore agrifood. I nuovi centri, che si aggiungono ai 12 già operativi nei principali distretti delle eccellenze italiane (nelle città di Asti, Valdobbiadene, Suzzara, Modena, Firenze, Grosseto, Chieti, Sabaudia, Caserta, Battipaglia, Cerignola e Pachino), hanno l’obiettivo di orientare le aziende lungo percorsi di crescita legati alla sostenibilità produttiva e alla qualità, intercettando le nuove opportunità di finanziamento comunitarie e nazionali a disposizione del settore nel decennio 2020-2030.

Back to top button