Turismo e Sport

NELLA NUOVA “GUIDA 2023 SLOWFOOD” 57 OSTERIE ABRUZZESI E 14 MOLISANE

In Abruzzo 57 osterie in guida di cui 3 novità e 12 chiocciole, in Molise 14 osterie con 1 novità e 1 chiocciola. Sono i numeri delle due regioni nella nuova edizione di Osterie d’Italia 2023, giunta alla 33ma edizione, disponibile in libreria e on line.
L’Abruzzo unisce la forte cultura agropastorale a quella marinara dell’area costiera, espressa in preparazioni semplici e sostanziose. La forte capacità di conservazione, tanto dell’ambiente e della biodiversità quanto delle abitudini alimentari, ha fatto sì che poco o nulla sia cambiato nel passaggio dalla cucina casalinga a quella delle osterie, eccezion fatta per la tendenza recente a interpretare alcune ricette in chiave più leggera e adeguata ai tempi.
Nel Molise, invece, i piatti di mare si affiancano a una maggioranza proveniente dalla cultura rurale e pastorale. In entrambi i casi, l’isolamento che per secoli ha caratterizzato questo territorio e le limitate disponibilità legate al pescato e al coltivato hanno stratificato una memoria che oggi, forse più che altrove, viene replicata filologicamente nelle cucine di osterie, ristoranti e agriturismi impegnati a celebrare il valore del prodotto artigianale locale e della materia prima coltivata o allevata.

Back to top button