Dalle Diocesi

PAPA FRANCESCO, “I GIOVANI LE VITTIME PIÙ FRAGILI DI QUESTA EPOCA”

Ieri mattina, nel Palazzo apostolico vaticano, il Santo Padre ha ricevuto in Udienza i membri della Caritas in occasione del 50esimo anniversario di fondazione.

Il Pontefice, rivolgendosi ai presenti ha raccomandato di avere un’attenzione particolare per i giovani in questo momento storico difficile: “Proprio ai giovani vorrei che si prestasse attenzione. Sono le vittime più fragili di questa epoca di cambiamento, ma anche i potenziali artefici di un cambiamento d’epoca. Sono loro i protagonisti dell’avvenire”.

Francesco ha spiegato che la Caritas è una palestra di vita per i giovani, che può indicare la strada alle giovani generazioni: “Non è mai sprecato il tempo che si dedica ad essi, per tessere insieme, con amicizia, entusiasmo e pazienza, relazioni che superino le culture dell’indifferenza e dell’apparenza – ha osservato Bergoglio – non bastano i ‘like’ per vivere: c’è bisogno di fraternità e di gioia vera. La Caritas può essere una palestra di vita per far scoprire a tanti giovani il senso del dono, per far loro assaporare il gusto buono di ritrovare sé stessi dedicando il proprio tempo agli altri”.

(Foto: Annett_Klingner / Pixabay)

Back to top button