Dalle Provincie

PESCARA, LA GDF SEQUESTRA UNA DISCARICA ABUSIVA

I finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di PESCARA, nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti speciali hanno sequestrato un’area privata di 6 mila metri quadrati adibita a discarica abusiva, individuata dall’alto mediante l’impiego di un elicottero AW-139. L’attività, condotta in collaborazione con i colleghi del Gruppo PESCARA, ha confermato la presenza di oltre 1.400 tonnellate di rifiuti speciali abbandonati sul suolo non impermeabilizzato, con il conseguente rischio di contaminazione del sottosuolo e delle falde acquifere. A conclusione del sopralluogo le Fiamme Gialle hanno denunciato alla Procura della Repubblica il proprietario dell’area ritenuto responsabile della gestione di rifiuti non autorizzata, realizzazione di discarica abusiva, violazioni al Testo Unico Ambientale, nonché esercizio abusivo dell’attività di autodemolitore. Si è proceduto, pertanto, ad applicare la misura cautelare del sequestro preventivo all’intera area nonché ai rifiuti speciali ivi contenuti. Dell’intervento è stata informata anche l’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente per l’esecuzione della campionatura dei rifiuti rinvenuti e la successiva bonifica del sito sequestrato da effettuare a carico del trasgressore.

Back to top button