Dalla Regione

PUBBLICATO L’AVVISO PER I PERCORSI FORMATIVI NELLE CARCERI ABRUZZESI

L’inclusione sociale nelle carceri abruzzesi è al centro dell’ultimo bando pubblicato dal Dipartimento della Presidenza della Regione Abruzzo nell’ambito della programmazione europea dell’FSE 2014-2020. Il bando è rivolto agli Organismi di Formazione (OdF) accreditati dalla Regione che sono chiamati a elaborare 17 progetti formativi che avranno come destinatari detenuti, internati e soggetti in esecuzione di misure alternative alla detenzione.

L’Autorità di gestione dei fondi europei che è il Servizio regionale che ha promosso il bando ha elaborato, in collaborazione con il Provveditorato regionale dell’amministrazione penitenziaria, un’analisi dei fabbisogni che ha permesso di individuare le aree professionali sulle quali gli OdF sono chiamati a presentare i progetti. Le carceri interessate sono: Avezzano dove è previsto un percorso formativo di assistente famigliare; Sulmona con percorsi di auto cuoco, fiorista e assistente famigliare; Chieti con percorsi di pizzaiolo (sezione maschile) e operatore di confezione (sezione femminile); Lanciano con percorsi di aiuto cuoco, operatore edile e manutentore del verde; Vasto con percorsi di addetto al laboratorio di sartoria e manutentore del verde; Pescara con percorsi di operatore edile, posatore pavimenti e rivestimenti e manutentore del verde; e infine Teramo con percorsi di panettiere (sezione maschile) e manutentore del verde per entrambe le sezioni.

Gli OdF che andranno ed elaborare di progetti formativi sono chiamati a selezionare i partecipanti, presa in carico e formazione. Al termine del percorso formativo i partecipanti avranno la relativa qualificazione della figura professionale secondo il Repertorio regionale. La dotazione finanziaria dell’Avviso ammonta a 800 mila euro. Gli Organismi di Formazione hanno tempo fino al 12 agosto 2022 per presentare la candidatura all’indirizzo dpa011@pec.regione.abruzzo.it.

Back to top button