Turismo e Sport

SIGLATO PROTOCOLLO D’INTESA FRA IL PARCO SIRENTE VELINO E LA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA

Diffondere il ciclismo e il cicloturismo come elementi del turismo attivo, sostenibile ed esperienzale: è uno degli obiettivi del protocollo d’intesa siglato tra il Parco Naturale Regionale Sirente Velino e la Federazione Ciclistica Italiana.

Ma non solo: lo scopo dell’accordo è anche promuovere il rapporto tra scuola-sicurezza e territorio con la partecipazione attiva degli studenti; programmare eventi e formazione di figure professionali dedicate anche al controlloambientale; progettare di itinerari cicloturistici e dalla verifica di percorribilità e del grado di difficoltà degli stessi.

“Il lavoro iniziato di valorizzazione e promozione del territorio del Parco” dichiarano il Commissario e il Presidente della Comunità, “necessita di fatti concreti che diano la possibilità di vivere il Parco,sentirlo vicino, godere delle bellezze presenti in modo educato e corretto e il cicloturismo, soprattutto in Mtb ne è l’esempio”.

Il Comitato Tecnico della FCI ha già contribuito alla classificazione dei tratti del Grande Anello Mtb del Parco di 80 km, suddividendoli per gradi di difficoltà. I lavori di segnaletica del percorso e di marcatura verticale con frecce e tabelle sono iniziati da circa un mese e termineranno a fine giugno. Verso la metà del mese di luglio verrà organizzata la primapedalata di inaugurazione del Grande Anello con la presenza dei membri della FCI, delle Autorità e di un atleta di livello nazionale.

(Foto: Parco Naturale Regionale Sirente Velino / Facebook)

Back to top button