Dalle Diocesi

SULMONA CELEBRA IL SUO SANTO PROTETTORE

La città di Sulmona celebra oggi, 28 aprile, il proprio Santo Protettore, San Panfilo. A causa della crisi sanitaria, anche quest’anno non sarà possibile seguire i tradizionali festeggiamenti: il vescovo di Sulmona-Valva, mons. Michele Fusco, presiederà la Santa Messa questa sera alle 18, presso la Cattedrale. Parteciperà anche la sindaca Annamaria Casini.

“La partecipazione dei fedeli – si legge nel sito della Diocesi – dovrà essere accompagnata da un forte senso di responsabilità di amore e comunione. Infatti, per la partecipazione si raccomandano la mascherina, la distanza interpersonale e la collaborazione con i volontari che aiuteranno lo svolgersi, nel miglior modo possibile, la celebrazione stessa”.

I festeggiamenti erano già iniziati ieri, con una liturgia vespertina: “Tanta la commozione dei fedeli che hanno partecipato alla liturgia vespertina e che hanno potuto ammirare la tradizionale scoperta del busto reliquiario trecentesco,” scrive la Diocesi.

Il vescovo ha concluso l’omelia con una preghiera: “San Panfilo, nostro patrono, ha esercitato il suo esser pastore guardando a Gesù buon Pastore, ha attinto da lui, lottando con tutte le forze per proteggere le sue pecore dall’eresia, portandoli costantemente ad un rapporto di figliolanza verso il Signore. A lui oggi ci affidiamo perché col suo esempio possa condurci al Buon Pastore, ci accompagni a vivere questa esperienza singolare di sentirci figli amati, portati per mano, accompagnati verso la vita vera. Seppure deboli sappiamo di essere sostenuti dalla sua intercessione, che costantemente ci indica la strada, il cammino verso la salvezza, abbiamo la certezza che il buon Pastore ci tiene per mano e ci apre alla comunione piena col Padre di cui siamo veri figli. Ci protegga e ci accompagni san Panfilo nostro Patrono.”

(Foto: Diocesi di Sulmona-Valva)

Back to top button