Dalle Provincie

TERAMO, AL VIA LA SELEZIONE DEGLI UNDER35 PER IL PROGETTO “SPACE MARKET”

È stato presentato ieri mattina al Parco della Scienza l’avviso pubblico rivolto a giovani under 35 che andrà a selezionare il nucleo di governace del progetto “Space Market – Mercato Culturale Urbano”, promosso dal Comune di Teramo con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale  e dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani.  Alla conferenza stampa hanno partecipato il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, l’Assessore alla cultura Andrea Core e le rappresentanti dei  partner di progetto, Maura Romano per  Melting Pro e Lisanna Marcozzi per The Lab Progettazione & Impresa. Rigenerare e ri-caratterizzare spazi urbani in disuso, attraverso linguaggi contemporanei, talento artistico e attivazione culturale, saranno questi gli obiettivi principali del board chiamato a gestire la programmazione del Centro culturale che nascerà negli spazi in disuso dell’ex pescheria e dell’ex macelleria del mercato coperto di Piazza Verdi.L’avviso prevede la selezione di5 giovani che accederanno a un percorso combinato di learning by doing, ovvero di n.72 ore di formazione e laboratori e n.80 ore per la realizzazione delle attività progettuali con la collaborazione dei coordinatori di Space.

“Rivitalizzazione, rigenerazione e riprogrammazione, sono questi i punti cardine di un progetto fatto di professionalità e competenza. Si tratta di un percorso che tra l’altro si incrocia con IdeaTe, altra attività dell’amministrazione tesa ad individuare ipotesi progettuali di rinascita. Ci troviamo attualmente a  fronteggiare due calamità: la ricostruzione post-sisma (ed è importante che ci sia ora l’esperienza di Ascoli: due Comuni del cratere) e la pandemia, che ci travolge ancora.” – commenta il Sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto –“ E poi c’è anche una criticità politico-amministrativa e cioè il fatto di avere trovato una realtà senza programmazione. Ora stiamo ripartendo da zero per definire il futuro della nostra città e questo progetto si innesta in tale percorso. È importante che in tutto ciò ci sia anche l’ANCI, mossa dalla significativa certezza che la ripartenza del Paese passa attraverso la rivitalizzazone delle città”.

Aggiunge l’Assessore alla Cultura, Andrea Core – “Oggi prende avvio la seconda fase del progetto; dopo un primo momento nel quale abbiamo costituito tutto quanto quello che era l’apparato burocratico: individuato i luoghi e gli spazi da riqualificare, la progettazione entra nel vivo. Abbiamo pubblicato il Bando per la selezione di cinque giovani manager che dovranno essere la spina dorsale, la cabina di regia; cinque teramani tra i 18 e i 35 anni, che in qualche modo dovranno mettersi al servizio di questa idea per immaginarne la prospettiva futura. In un momento  difficile e complesso quale quello che stiamo vivendo, abbiamo pensato che fosse giusto pubblicare ora  il Bando, per dare un segnale da parte dell’amministrazione che si riparte dalla cultura e dai giovani. Questo progetto ci serve quindi per guardare la città con gli occhi delle giovani generazioni e dare loro la possibilità di misurarsi non solo con l’immaginazione ma anche con la concretezza di vedere realizzati i progetti che andranno a costituire”

Il nucleo dovrà avere al proprio interno le seguenti professionalità: gestione amministrativa e rendicontazione; comunicazione, ufficio stampa, sviluppo dei pubblici; sviluppo organizzativo e marketing strategico; organizzazione di eventi culturali, artistici e di spettacolo dal vivo; esperto in progettazione culturale e  fundraising. Al momento della presentazione della domanda i candidati devono avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, essere residenti nel Comune di Teramo, dimostrare di avere esperienza pregressa in una delle aree di competenza indicate nel bando, possedere una partita iva e un conto corrente, o dichiarare l’impegno ad aprili in caso di selezione. Ai partecipanti viene chiesto di presentare un curriculum e un video di massimo due minuti per illustrare le proprie idee su come si intende sviluppare le attività, i profili valutati idonei dovranno sostenere un colloquio per la selezione finale. A ogni componente del nucleo sarà riconosciuto un compenso di 4.600 euro. Il bando è consultabile sul sito del comune di Teramo, le domande dovranno pervenire entro l’11 maggio 2021.

Il progetto Space Market, ideato da Melting Pro, è cofinanziato dall’ANCI e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale ed è promosso dal Comune di Ascoli Piceno con il Comune di Teramo, Melting Pro, Associazione Culturale SPACE, The Lab Progettazione & Impresa, Beyond Architecture Group (BAG), Associazione Culturale SIV (Società Italiana del Violoncello).

Back to top button