Dalle Provincie

TERAMO, LA CGIL CHIEDE L’INTERVENTO DEL PREFETTO PER LA SITUAZIONE DEL CARCERE

Con un atto indirizzato al Prefetto di Teramo, Massimo Zanni, la FP CGIL ha chiesto un urgente intervento di garanzia e tutela, affinché intervenga con l’Amministrazione Penitenziaria centrale. 

Aggressioni, sovraffollamento della popolazione detenuta e presenza di soggetti psichiatrici sono un allarme ormai preoccupante – affermano Pancrazio Cordone Segretario Generale FP CGIL Teramo e Giuseppe Merola Coordinatore Regionale FP CGIL Abruzzo Molise/Funzioni Centrali – 

Nella giornata di ieri, un ispettore di Polizia Penitenziaria è stato vittima di una vile aggressione da parte di un detenuto, ricevendo due pugni sul volto. Da tempo – continuano i sindacalisti – la FP CGIL rivendica la necessità di seri ed autorevoli interventi a salvaguardia di tutta la comunità. C’è un rischio reale ed inevitabile di ulteriori compromissioni di ordine e sicurezza.

“Non è più tempo di attendere, pretendiamo risposte concrete all’altezza della nostra lotta – concludono – Ci riserveremo di presidi ed ulteriori forme di proteste. 

Back to top button