Dalle Provincie

TERAMO, VACCINATO IL 90 PERCENTO DEGLI OVER 80

Celebrando il successo della campagna vaccinale che ha interessato gli ultraottantenni del comune di Teramo, il sindaco Gianguido D’Alberto ha fatto appello perché siano definite delle linee-guida per l’intero territorio regionale.

“ È evidente che la campagna di vaccinazione non possa esaurirsi in poco tempo, – si legge in una nota del comune – pertanto per D’Alberto è indispensabile definire un protocollo operativo, organizzare la logistica nella ricerca delle sedi e del personale sanitario e ausiliario, affinare le procedure di convocazione delle diverse categorie in maniera che siano uniformi sul territorio regionale e semplificare e migliorare l’accesso alla piattaforma digitale”.

“E’ poi necessario recuperare chi non si è vaccinato, – continua – anche perché risulta che, a livello regionale, quasi il 50% della popolazione ultraottantenne non risulti iscritta nella piattaforma. Si potrebbero pertanto attivare iniziative per dar luogo a forme di pubblicizzazione ed assistenza digitale nella registrazione di persone che sicuramente hanno difficoltà con gli strumenti informatici.”

“In questo senso, ma anche in termini più generali, è pertanto necessario che la piattaforma per le iscrizioni rimanga sempre aperta, senza scadenze temporali, per determinare un nuovo elenco di soggetti da vaccinare, dando la priorità alle categorie fragili, deboli e alle persone esposte. Se non si predispone un piano vaccinale che tenga conto di questa scala di priorità, secondo il presidente regionale ANCI, si rischia di perdere l’efficacia reale del programma e di produrre effetti solo parziali,” conclude la nota.

Back to top button