Turismo e Sport

VACANZE IN CAMPAGNA? IN ABRUZZO GLI AGRITURISMI TRAINANO L’ESTATE “GREEN”

Dopo il mare, la meta preferita dell’estate 2021 potrebbe essere la campagna. Lo afferma Coldiretti Abruzzo in un post su Facebook: “Dove andranno in vacanza gli italiani? Da una indagine di Codiretti emerge che la campagna è la seconda meta subito dietro al mare proprio per effetto dell’emergenza sanitaria che ha fatto cambiare i programmi di una fetta consistente della popolazione nazionale”.

“In Abruzzo – continua Coldiretti – a trainare l’estate green saranno i 575 agriturismi abruzzesi con ampi spazi nel verde ma avrà una parte da protagonista il turismo enogastronomico, basti dire che il 55% degli italiani ha svolto almeno un viaggio con il cibo come principale motivazione”.

Ed è proprio per soddisfare questa domanda, spiega Coldiretti, che sono stati salvati durante la pandemia 418 prodotti tipici e razze animali – di cui 15 abruzzesi – mostrati a Roma nel primo salone de “I Sigilli di Campagna Amica 2021”. I “Sigilli” 2021, censiti dall’Osservatorio sulla biodiversità istituito dal comitato scientifico di Campagna amica contro l’omologazione e la banalizzazione, in Abruzzo sono: l’aglio rosso di Sulmona, il fagiolo Tondino del Tavo, la gallina nera di Atri, il grano Solina, la lenticchia di Santo Stefano di Sessanio, l’oliva Intosso, la patata Turchesa, il Pecorino di Farindola, il peperone rosso di Altino, il pollo di Truentum, il pomodoro Pera d’Abruzzo, il tartufo nero d’Abruzzo, il peperone corno di toro, il pomodoro mezzotempo di Vasto e il pergolone ortonese.

Back to top button