Turismo e Sport

DAL 9 GIUGNO NUOVI TRENI PER L’ESTATE IN ABRUZZO

Saranno 154 nei giorni feriali 130 il sabato e 86 nei festivi – i treni in circolazione sui binari dell’Abruzzo: un’offerta giornaliera con più di 36 mila posti a sedere, per raggiungere le più belle mete regionali – dalle spiagge ai borghi ed alle città d’arte d’Abruzzo – in maniera rapida, conveniente e sostenibile: da domenica 9 giugno tornano gli apprezzati servizi diretti e intermodali che caratterizzano l’offerta regionale di Trenitalia con soluzioni dirette ed intermodali.
Il Trabocchi Line propone 22 collegamenti feriali e 16 collegamenti nei festivi: tante soluzioni utili per raggiungere ogni giorno le più suggestive località balneari della Costa dei Trabocchi e la Via Verde, la pista ciclabile che scorre lungo 42 chilometri, affiancando in gran parte la linea ferroviaria. Il Trabocchi Line, nato nell’estate del 2020, vanta un gradimento in continua crescita: l’estate del 2023 ha registrato 188 mila viaggiatori (+ 10% vs 2022) e un incremento del trasporto delle bici del 21%.

Il Cerrano Line prevede 10 collegamenti in più nei giorni festivi tra Pescara e S. Benedetto, con fermate in tutte le località balneari della costa a nord di Pescara: Montesilvano, Silvi, Pineto, Scerne, Roseto, Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica e Martinsicuro. Confermato anche l’Aterno Line, con collegamenti Sulmona-L’Aquila rivolto agli amanti della escursioni e del turismo esperienziale. Il servizio consente di raggiungere nelle giornate di sabato e festivi i borghi più suggestivi della Valle dell’Aterno, tra i quali Fagnano, Beffi e Fontecchio.

Con i servizi intermodali treno+bus, nati in collaborazione dei principali player della gomma abruzzesi, è possibile raggiungere il centro di L’Aquila, Teramo e Avezzano o usufruire del collegamento con l’Aeroporto d’Abruzzo con il Pescara Air Link, il bus transfer non stop in partenza/arrivo dalla stazione centrale. L’offerta intermodale conta quasi 350 soluzioni di viaggio combinate treno+bus, con partenze e arrivi dei bus dai piazzali antistanti le stazioni, con orari coordinati a quelli dei treni. I viaggi intermodali sono acquistabili sui canali della rete di vendita Trenitalia, con un’unica soluzione d’acquisto.

Sempre maggiore è l’attenzione verso gli appassionati della due ruote o delle famiglie che scelgono il treno come modalità di spostamento combinata all’uso della bici, in una regione come l’Abruzzo dove il trasporto bici è gratuito, grazie ad un protocollo d’intesa con la Regione. Sui nuovi treni Pop la disponibilità è di 12 stalli dedicati alle bici, mentre i treni Rock in circolazione sulla tratta Ancona-Pescara offrono 15 posti per le due ruote.
Con due nuovi Frecciarossa in circolazione tra Milano e Pescara per tutta l’estate, diventano complessivamente 26 i Frecciarossa giornalieri tra Torino/Milano/Venezia e la Costa Adriatica, che uniscono l’Abruzzo al Nord e al Sud del Paese. Il Frecciarossa 9803 partirà da Milano alle 7.05 con arrivo a Pescara alle 11.34 ,mentre il Frecciarossa 9810 ripartirà da Pescara alle 17.54 per giungere sotto la Madonnina alle 22.30. I tanti turisti che vorranno scegliere le coste abruzzesi per le loro vacanze estive avranno a disposizione anche un’importante offerta di collegamenti Intercity: 18 treni – 12 diurni e 6 notturni – per raggiungere le principali località balneari della regione.

Back to top button