Dalle Provincie

L’AQUILA, TRAGEDIA ASILO: PROSEGUONO LE INDAGINI PER LA MORTE DEL PICCOLO TOMMASO

Si farà oggi, all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, l’autopsia sul corpo del piccolo Tommaso, il bimbo di 4 anni rimasto ucciso nel tragico incidente accaduto nel primo pomeriggio di mercoledì scorso nella scuola dell’Infanzia di Pile, frazione del comune capoluogo di Regione.


Tommaso è stato investito da una Passat con a bordo un bambino di 12 anni, parcheggiata da una mamma di 38 anni di origini bulgare scesa per riprendere i due gemellini, partita in discesa per cause in coso di accertamento, colpendo a morte Tommaso e ferendo altri cinque piccoli. Bimbi ricoverati a Roma e all’Aquila che non sono in pericolo di vita. Ad effettuare l’esame, alla presenza dei legali delle famiglie coinvolte e dei rappresentanti delle varie istituzioni, l’anatomo patologo Giuseppe Calvisi.
Ieri era stato fatto un tentativo per evitare l’esame autoptico.


Secondo quanto si è appreso, dopo l’autopsia la salma del piccolo sarà riconsegnata alla famiglia che poi fisserà la data dei funerali. Intanto, proseguono a ritmo serrato le indagini condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica dell’Aquila. Si è in attesa della fissazione dell’interrogatorio della giovane mamma indagata per omicidio stradale. Stamani è stata affidata la perizia sull’automobile tesa a capire meglio la dinamica e le cause e in particolare come la Passat si sia sfrenata: un guasto, negligenza della donna oppure per responsabilità del figlio 12enne.

 

Back to top button