Dalla Regione

SCOPPIA IL CASO A24-25, LITE TRA I SINDACI E IL MINISTERO

I sindaci e gli amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il ‘caro pedaggi’ e per la messa in sicurezza delle tratte autostradali A24/A25 (passate per decisione del Governo Draghi dalla gestione di ‘Strada dei Parchi del gruppo Toto all’Anas nel corso dell’estate) tornano a sollecitare il ministero dei Trasporti e con uno stringente comunicato diffuso in nottata annunciano l’ennesima protesta. Sarà per martedì 29 novembre alle 10 nel piazzale antistante la sede ministeriale, a Roma.
“Rispondiamo con nuove azioni all’indifferenza del ministro dei Trasporti e torniamo a far sentire la nostra voce – scrivono in una nota -. E’ ora di trovare una soluzione definitiva al problema del caro pedaggi e della messa in sicurezza della A24/A25. Alla manifestazione saranno invitati a partecipare tutti i parlamentari di Lazio e Abruzzo e i presidenti e i consiglieri delle due Regioni. I sindaci e gli amministratori non mollano”.
“Un gruppo di sindaci di Lazio e Abruzzo lamenta una presunta mancata risposta del vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti a proposito dell’autostrada A24/A25. Falso. La risposta era arrivata, pubblicamente, il 14 novembre: Salvini aveva assicurato massima attenzione alla vicenda – tanto da aver gia’ chiesto agli uffici un aggiornamento sulla situazione – e aveva confermato massima disponibilita’ per un incontro con gli amministratori”. E’ quanto affermano fonti del Mit che aggiungono: “Oggi, questo gruppo di sindaci annuncia una manifestazione di protesta davanti al ministero. Con grande amarezza e delusione si deve evidenziare la scarsa considerazione mostrata da questi amministratori rispetto a un reale problema del territorio: evidentemente, preferiscono la polemica mentre i cittadini meriterebbero risposte serie e concrete”. “Il vicepremier e ministro – concludono – sta lavorando e lavorera’ sulla A24/A25 e incontrera’ gli amministratori che intendono affrontare il dossier con serieta’”.

Back to top button